Riflessi condizionati: l'acqua, il territorio, l'uomo

Archivio di Stato di Cosenza

14 marzo 2018 - Mostra e Convegno

paesaggio_2018

In occasione della seconda edizione della “Giornata nazionale del paesaggio” l’Archivio di Stato di Cosenza presenta una mostra documentaria dal titolo “Riflessi condizionati: l’acqua, il territorio, l’uomo” realizzata dagli studenti dell’Istituto superiore  CAT (Costruzione, ambiente e territorio) di Castrolibero (CS) nel corso del progetto di Alternanza Scuola Lavoro.

Un percorso sull’educazione al paesaggio quale patrimonio delle comunità e delle loro identità, basato sul binomio acqua-territorio e sull’interazione tra uomo e natura, condizionata da antropizzazioni che talvolta aggravano la naturale  fragilità del territorio della provincia di Cosenza.

I documenti selezionati per l’esposizione sono tratti dal fondo documentario del Genio Civile del XX secolo, serie Bonifiche, Danni alluvionali, Consolidamento dei centri abitati e sono stati presi in esame i centri urbani di  Cavallerizzo (Cerzeto),  Corigliano Calabro, Rossano e Sibari, tutti tristemente protagonisti di recenti eventi alluvionali e franosi disastrosi. Inoltre una sezione della mostra riguarda Cosenza e l’alluvione del 1959.

L’obiettivo di questo percorso è stato quello di sensibilizzare le nuove generazioni, attraverso lo studio del  patrimonio documentario,  ad un uso consapevole del paesaggio quale risorsa ereditata dal passato e di cui si dovranno far carico per il loro futuro.

 

All’incontro interverranno: Giovanni Battista Scalfari, direttore Archivio di Stato di Cosenza; Mario Pagano, soprintendente SABAP Cosenza; Rita Fiordalisi, direttrice Biblioteca Nazionale di Cosenza; Massimo Veltri, professore ordinario UNICAL; Francesco Cufari, presidente Ordine agronomi e Forestali; Giuseppe Tagarelli, Ricercatore CNR.

 

La mostra verrà inaugurata mercoledì 14 marzo 2018 alle ore 10.00 e resterà aperta fino al 7 aprile, visitabile negli orari d’ufficio.